• 045.8961042
  • Ordine minimo 40€ - consegna gratuita da 60€
Come fare la spesa: metti nel carrello quello che serve

Come fare la spesa: metti nel carrello quello che serve

Siamo tutti abituati a fare la spesa, ma ammettiamolo: non sempre la facciamo bene. «Avrò preso tutto? Ci sarà abbastanza da mangiare? Oh, ecco di cosa mi sono dimenticato!»: se ti sei trovato almeno una volta a pronunciare queste frasi, allora forse hai bisogno di organizzarti un po’ meglio – soprattutto se le possibilità di uscire di casa non sono molte. Abbiamo scritto questo articolo per aiutarti a gestire gli acquisti al supermercato e per far sì che nella spesa settimanale tu includa tutto quello che serve.



Qualche consiglio, prima di andare al supermercato

    • Compila una lista della spesa ragionata, valutando quello che hai già in casa e annotando quello che manca. Puoi usare il telefono (ci sono molte app che ti possono essere d’aiuto) oppure puoi stampare la nostra lista, ti sarà utile per suddividere gli acquisti in categorie e fare la spesa in modo pratico. I supermercati sono costantemente riforniti, perciò compra solo ciò di cui hai bisogno per la settimana, così eviterai gli sprechi.

    • Oltre ad aiutarti a distribuire e variare gli alimenti durante la settimana, fare un piano pasti ti consente di pensare a ciò che dovrai comprare in negozio. Definisci quello che mangerai nei prossimi sette giorni anche ragionando su quali prodotti devono per forza avere la precedenza (lo spreco alimentare si combatte anche seguendo questi piccoli consigli). I cibi freschi come formaggi molli e spalmabili, yogurt, affettati da banco, insalate verdi e carne (se non congelata subito) vanno consumati nella prima parte della settimana. Tieni scatolame, surgelati e piatti pronti per gli ultimi giorni.

    • Tutto questo è utile sia che tu vada fisicamente al supermercato, sia che tu scelga di fare la spesa online. I prodotti da comprare sono gli stessi e anzi, nel caso della consegna a domicilio, pianificare in anticipo gli acquisti da fare ti aiuta a decidere quali piattaforme utilizzare (se nella tua città più aziende offrono questo servizio) e come suddividere la spesa.

    • Quello che cucini può servirti per più di una pietanza! Pensa a come puoi utilizzare i diversi ingredienti e cerca di ottimizzare il tuo tempo ai fornelli, soprattutto se ti trovi ad avere a che fare con cotture prolungate. I ceci cotti nella pentola a pressione, per esempio, diventano un piatto unico se ripassati in padella con un curry di verdure, ma anche deliziose polpette da fare al forno. Una zucca può servirti per preparare una vellutata e il ripieno di una torta salata, mentre un soffritto di porri fa da base a un ragù di carne e a una frittata veloce.

La tua spesa “furba” e senza sprechi

    • Acquista verdure di stagione che possano resistere a lungo dentro al frigorifero. In questo periodo al supermercato si trovano cavolo rosso e cavolini di Bruxelles, cavolfiori e broccoli, radicchi, finocchi, carote, verze e zucchine: preferiscile all’insalata verde (che comunque non deve mancare), così avrai sempre un contorno da servire in tavola. E fa’ lo stesso con la frutta: mele, pere, banane, kiwi.

    • Oltre a taralli, grissini o cracker, metti nel carrello una pagnotta di pane abbastanza grande: potrai mangiarne una parte subito, il resto affettalo e mettilo in freezer per la settimana così ci sarà sempre pane “fresco”. In alternativa, puoi prepararlo tu a casa – e in questo caso ti serviranno lievito di birra (meglio secco) e farina.

    • Ci sono alimenti che hanno una buona durata di conservazione e possono essere usati in diverse preparazioni. Tra questi i legumi, sia secchi che in scatola, che sono un ingrediente utilissimo per polpette, zuppe, hummus e piatti unici da accompagnare a un contorno. Pensa anche alle uova, e non solo per i dolci: conservale in frigo e cucinale sode, all’occhio di bue, al tegamino con il pomodoro oppure in frittate per un pasto veloce, gustoso e nutriente.

    • Dal reparto scatolame puoi anche portare a casa tonno, sgombro e alici, pomodori secchi e olive (ottimi per insaporire primi piatti, insalatone, torte salate), sughi pronti e ragù. Sono tutti ingredienti adatti alle preparazioni poco impegnative.

    • Fermati anche al banco dei surgelati. Qui puoi prendere merluzzo, branzino o nasello da fare al forno o in umido, preparati per zuppe e minestroni, contorni da usare quando hai finito la verdura fresca. Ricorda che puoi mettere nel tuo freezer tanti degli alimenti che acquisti al supermercato e che magari non riesci a consumare subito: la carne e il pesce, per esempio, oppure quello che cuoci in più e che vuoi conservare per un altro momento.

Vuoi sapere di più sui nostri piatti pronti? Vai allo store

I miei preferiti

0